Cronache dal Paradiso


Canoa Quebrada Vacanze Viaggi e....... molto di piu

Canoa Quebrada Vacanze Viaggi e....... molto di piu'

La movida di Canoa Quebrada

Più di un amico, dopo essersi complimentato per la mia scelta di vita in Brasile, mi ha chiesto, tra il perplesso e il meravigliato, se a Canoa Quebrada di notte ci fosse qualcosa di bello da fare (sic!).

Aveva infatti letto i miei brevi reportage sulla vita in questo meraviglioso angolo del Brasile ed era convinto che la natura fosse sì stupenda, ma che di notte ci si annoiasse (sic!). “Parli di dune, di spiagge di sabbia finissima, di lagune e di gite in dune-buggy. Come mai delle notti di Canoa Quebrada non dici nulla?”. Una domanda legittima, se non fosse che Canoa Quebrada fosse in Brasile, dove il divertimento è assicurato in qualsisasi ora del giorno e della notte! Forse l’ho dato un po’ per scontato, effettivamente non ne ho ancora parlato. Per cui rimedio ora.

Dire che a Canoa la notte ci si diverte è come dire… che a Roma c’è il traffico. Una cosa assolutamente naturale! E, come il traffico di Roma, variabile a seconda delle ore…

la Splendida Spiaggia di Canoa Quebrada in Brasile...

la Splendida Spiaggia di Canoa Quebrada in Brasile...

Molto dipende anche da cosa si intende per divertimento. Voglio tranquillizzare coloro (e sono tanti) che si divertono solo in compagnia di una bella ragazza: Canoa è piena di donne. In qualsiasi giorno della settimana. Mentre durante i weekend, tra feste in spiaggia, localini sulla Broadway (la via pedonale di Canoa) e ristoranti dalle spettacolari cameriere (su tutti, il ristorante Pizza Nostra, dove ogni ragazza è una meraviglia) come si dice a Roma “non si sa a chi dare i resti”, è durante la settimana che Canoa mostra il suo vero fascino: con meno confusione e meno concorrenza maschile, tante splendide ragazze non vedono l’ora di fare conoscenza con ragazzi di Paesi per loro lontani ed affascinanti. Non sono le “professioniste” a pagamento di Fortaleza, ma ragazze che, almeno per quanto riguarda le priorità di divertimento notturno… la pensano proprio come noi romani! Chi ama la bella musica troverà, soprattutto nei fine settimana, molti ristoranti che offrono, oltre a gustosissimi crostacei e pesce freschissimo, anche un’eccellente musica dal vivo di ogni tipo: samba, reggae, rock mondiale. Questo poi è il Paese della caipirinha, il cocktail nazionale fatto con cachaca (un’acquavite di canna da zucchero), lime, zucchero e tanto ghiaccio. Gustato in compagnia di una simpatica brasiliana è ancora più saporito… Tra discopub di stampo europeo (Todo Mundo, Canoa Central) e discoteche (il No Name con musica europea e O forrò è meu xodò, con la tipica musica brasileira che si balla come la samba) si fanno le 4 di notte senza neanche accorgersene.

Ma il ritrovo di tutti i nottambuli di Canoa è il bar Caverna, che praticamente non ha orario di chiusura: se, alle 3 di notte, in bassa stagione ci sono solo 50 persone in giro per Canoa, potete star sicuri che 45 sono al Caverna, e più della metà sono donne. Il venerdì e la domenica, dopo una certa ora, vi accorgerete che una fiumana di gente si dirige in spiaggia, verso la barraca Freedom, dove intorno all’una di notte inizia il Lual, la festa in spiaggia che dura fino all’alba. Insomma, dire che a Canoa Quebrada la notte non ci si diverte è come dire che in Italia i politici sono onesti…

Questa voce è stata pubblicata in Brasile, Canoa Quebrada e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Cronache dal Paradiso

  1. Suan ha detto:

    Sogno il Brasile da sempre. Ci sono moltissimi Paesi al mondo che mi incuriosiscono, ma dal Brasile sento un fortissimo richiamo. Scrivo in questo blog perché ho trovato utilissime informazioni ma chiedo anche consigli a viaggiatori che ci sono stati o che intendono andarci.
    In questo video, di un famosissimo cantautore brasiliano, Jorge Ben, ci sono moltissime immagini del Brasile che sogno. http://www.youtube.com/watch?v=gunfjJY6o-Q
    Stiamo cercando di organizzare, con un gruppo di amici, un viaggio di una settimana – dieci giorni in Brasile, a marzo. Ancora dobbiamo definire l’itinerario preciso, ci interessano sia le mete turistiche che quelle + selvagge. Di sicuro chi va in Brasile la prima volta non può non andare a Salvador (de Bahìa), a Rio de Janeiro, ma anche verso Fortaleza, più che altro per le mete da lì raggiungibili, come la paradisiaca Jericoacoara…. Dicono che chi va fa molta fatica a tornare a casa…. Qualcuno ci è stato? In poche parole + consigli ci arrivano meglio è !!! Quali sono le mete + ambite e perché? Quali sono le tappe per un primo viaggio in Brasile, itinerante? Muito obrigado a chi ci ascolterà😉

  2. marco ha detto:

    Ciao,io sono stato in brasile per la prima volta nel 2000 .nella mia 1ma e(ce ne sn state tante altre)nn ultima visita ti posso dire :se cerchi 1 buon clima 1bel posto io sn stato a fortaleza molte volte te lo consiglio.1:come appartamenti ti consiglio via venetto flat situato in avenida abolicao di fronte al brasil tropical,vista mare (…) e ti trovi sulla beira mar quindi vicino alla spiaggia comodo x farti un bel bagno .altri appartamenti a porto de iracema.per mangiare lo stesso brasil tropical,sal e brasa,bondimais.gheller,e i ristoranti italiani in zona iracema.ti consiglio come escursioni combuco,canoaquebrada,jeriacoara,camocim,morr o branco e praias da fontes.locali notturni zona iracema (…).vai a praia do futuro a croco beach,coco beach,atlantis.e
    altre barracas li in zona.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...